Prendersi cura del proprio animale domestico: le prime cose da sapere

Il primo vetrinario del tuo PET sei tu: l’abc delle attenzioni.

Imparare a prendersi cura dei propi amici animali, giorno dopo giorno, occupandosi dei loro fabisogni, e di loro ogni problema non è difficile: quello che conta è non pensare mai a un animale come a un semplice giocattolo (anche se per i più piccoli non è proprio un concetto semplice), non trascurarlo e sapere alcuni piccoli accorgimenti.

Non tutti gli animali sono abituati a stare con le persone.
Quelli nati in paesi molto lontani e diversi dal nostro faticano a sopravvivere lontano dal loro habitat, quuindi non bisogna volerli a tutti i costi!
Ma ce ne sono alcuni, come gatti, cani, pesciolini, tartarughe e roditori che possono adattarsi a una vita diversa e diventare tuoi inseparabili amici.

Quando decidi di adottare un animale, pensa bene a quale vuoi e quale è il più adatto a te. Ma anche a quale sei adatto/a tu!
– Per esempio alcuni di loro hanno bisogno di molto spazio, come i cani di grandi dimensioni: soffrono in luoghi stretti, nei quali non riescono a muoversi e a correre come è giusto che facciano.
– Alcuni richiedono molte attenzioni: se sei una persona un pò distratta e non hai molto tempo, allora non fai per loro.

Insomma, per non avere brutte sorprese e per non far soffrire il tuo amico, informati sul suo stile di vita e sulle sue abitudini e rifletti bene prima di fare questa scelta importante, ok?